Visite Fiscali per i dipendenti dell’Ente provinciale: Nardone ha recepito e dato indirizzi al personale

0
Inps-Nardone

INPS. Il Segretario Generale della Provincia di Benevento, Franco Nardone, ha recepito le direttive in materia di Visite Fiscali per i dipendenti dell’Ente ed ha dato i relativi indirizzi al personale.

L’iniziativa si inserisce nel contesto delle misure, applicate da Nardone, per la trasparenza dei pubblici uffici.
Com’è noto, con una recente disposizione, il Governo ha modificato la disciplina vigente in materia di accertamenti medico-legali in caso di assenze dal servizio per malattia, devolvendo tutte le competenze in via esclusiva all’Istituto Nazionale Previdenza Sociale (INPS): sarà dunque il “Polo Unico per le visite fiscali” a gestire le visite mediche di controllo, armonizzando i settori pubblico e privato per quanto riguarda le fasce orarie di reperibilità e le modalità per lo svolgimento degli accertamenti medico legali.

Nardone ha ricordato nella propria Circolare che la Provincia richiederà all’INPS l’effettuazione della visita fiscale solo on-line, e in quella sede dovrà precisare se, in caso di assenza dal domicilio del dipendente sottoposto a visita, dovrà comunque procedere a chiamare il lavoratore a visita ambulatoriale, al fine di consentire la verifica dell’effettiva sussistenza dello stato morboso.

In caso di assenza dal proprio domicilio, il lavoratore dovrà comunque preventivamente informare il proprio Ufficio, e non l’INPS. Gli esiti della visita fiscale, domiciliare o ambulatoriale, saranno rese disponibili sulla piattaforma INPS. L’INPS non potrà comunque effettuare le Visite mediche in caso di infortuni sul lavoro o di malattie professionali. Le fasce di reperibilità restano fissate dalle 9.00-13.00 e dalle 15.00-18.00.

Infine Nardone ha confermato che nulla è variato rispetto all’obbligo per il dipendente della comunicazione tempestiva della malattia e comunque all’inizio dell’orario di lavoro.