Battiloro al secondo appuntamento della “Stagione Concertistica CADMUS”

0
Battiloro

Stagione Concertistica CADMUS: giovedì 9 febbraio secondo appuntamento presso l’ Università del Sannio con il piano recital di Raffaele Battiloro.

Secondo appuntamento della Stagione Concertistica CADMUS. Giovedì 9 febbraio 2017, alle ore 18, presso l’Università del Sannio, Sala Conferenze del Dipartimento DEMM, Piazza Arechi II a Benevento, si terrà il piano recital di Raffaele Battiloro.
In programma musiche di Johann Sebastian Bach, Ferruccio Busoni, Robert Schumann, César Franck e Maurice Ravel.

Raffaele Battiloro è nato a Torre del Greco il 19 aprile 1999. Ha iniziato lo studio del pianoforte con il M° Sandra Perrupato all’età di 5 anni. Ha frequentato il X anno del corso di pianoforte principale del Conservatorio “ Gesualdo da Venosa”di Potenza sotto la guida del M° Michele D’Ambrosio, e il V anno del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Potenza.

Ha seguito le masterclass di eminenti pianisti quali Leslie Howard, Aldo Ciccolini, Giovanni Bellucci, Daniel Rivera, Riccardo Risaliti, Nina Tichman (che lo ha invitato a Colonia alla Hochschule fur Musik), Pietro De Maria, e durante il corso di studi in Conservatorio, di Vincenzo Maltempo, Michele Marvulli e Andrej Jasinski. Nel 2015 e’ stato ammesso alla masterclass di pianoforte al Mozarteum di Salisburgo tenuta da Dominique Merlet, che lo segue regolarmente con lezioni individuali a Parigi.

Nel settembre 2016 è stato invitato dal M° Ronan O’Ho‐ ra, Head of Department of Piano della Guildhall School of Music di Londra a frequentare la prestigiosa istituzione. Ha vinto alcuni concorsi di categoria a carattere nazionale e internazionale come il Concorso LAMS di Matera, l’“Orfeo Stillo” di Paola, il Concorso Pianistico di Piove di Sacco (PD), il Concorso Internazionale Pianistico di Vietri sul Mare (SA), il Concorso Internazionale “Jacopo Napoli” di Cava de’ Tirreni, il Concorso Pianistico Internazionale di Val Tidone.

Ha ricevuto lettere di raccomandazione da affermati artisti quali Aldo Ciccolini, Dominique Merlet, Michele Marvulli, Nina Tichmann, Vincenzo Maltempo, Ronan O’Hora. Ha suonato per vari istituzioni come l’Università di Basilicata, il Conservatorio di Potenza, il FIDAPA di Potenza, il Rotary Club, il Comune di Torre del Greco e l’Associazione “Antonio Vivaldi” di Sapri.

Ha eseguito all’eta’ di 12 anni il Concerto in re maggiore di Haydn con due orchestre ceche dirette dal M° Enrico Volpe, e ha tenuto concerti a Capri ed Anacapri per l’APT nel 2013 e 2015. Il 27 ottobre 2017 eseguirà III Concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven con l’Orchestra del Conservatorio di Potenza diretta dal M° Simone Genuini (Direttore Stabile dell’Orchestra Giovanile dell’Accademia Musicale di Santa Cecila in Roma).

Programma
Johann Sebastian Bach (1685‐1750),
Ferruccio Busoni (1866‐1924) :
Preludio in fa minore per corale d’organo, BWV 639 “Ich ruf zu dir Herr Jesu Christ”
Robert Schumann (1810‐1856) :
Studi Sinfonici, Op.13
César Franck (1822‐1890) :
Preludio, Corale e Fuga in si minore
Maurice Ravel (1875‐1937) :
Gaspard de la nuit: Trois poèmes pour piano d’apres Aloysius Bertrand
(Ondine ‐ Le Gibet ‐ Scarbo)

Dicono di lui:
“Raffaele Battiloro è un giovane artista dotato di qualità eccezionali. Raramente se non mai ho conosciuto un pianista con una tale combinazione di intuizione, intelligenza, tecnica, di temperamento passionale ed elegante, sviluppati in così giovane età.”
Nina Tichman, didatta e concertista

“Sono personalmente convinto che il giovane Raffaele Battiloro sia in possesso di qualità pianistiche notevolissime, tali da far sperare, per lui, un luminoso avvenire.”
Aldo Ciccolini

“Raffaele Battiloro è un giovane pianista dotato di straordinarie attitudini: possiede una tecnica pianistica di levatura tale da consentirgli di affrontare con disinvoltura un repertorio pianistico molto avanzato per la sua età. Forte della mia lunghissima esperienza didattica non ho alcun dubbio nell’affermare che Raffaele Battiloro non avrà difficoltà ad affermarsi come interprete di livello anche internazionale.”
Michele Marvulli, pianista, direttore d’orchestra, didatta

“Ho avuto occasione di ascoltare il giovane pianista Raffaele Battiloro e credo che sia dotato di qualità eccezionali. Raffaele merita di essere sostenuto e aiutato nel migliore dei modi possibili. Spero di avere presto modo di ascoltarlo nelle più importanti sale da concerto.”
Dominique Merlet, pianista concertista, Parigi

“Ho avuto modo di ascoltare Raffaele Battiloro e sono rimasto veramente impressionato dal suo considerevole talento pianistico naturale, la sua intelligenza musicale e la sua forte personalità. Penso che abbia il potenziale per intraprendere una carriera di successo e sono sicuro che il futuro sviluppo di queste potenzialità sarà notevole e impressionante.”
Ronan O’Hara, Guildhall School of Music, London

Per maggiori informazioni visitate la pagina:

http://www.cadmus.unisannio.it/it/eventi/raffaele-battiloro