Benevento, espugnata Catanzaro



0
Marotta

I giallorossi si impongono al “Ceravolo” per 1-0. A decidere il match la rete di Marotta dopo otto minuti

 

Così come accaduto nel quarto di finale dei play off della scorsa stagione, il Benevento si è imposto in casa del Catanzaro e conquistato altri tre punti preziosissimi ai fini della classifica e in attesa del match della Salernitana, lo proiettano ad un vantaggio di cinque lunghezze sui granata. A far sì che i giallorossi espugnassero nuovamente il “Nicola Ceravolo” è stato Alessandro Marotta, a segno all’8′ della prima frazione, con una conclusione di destro da fuori area che non ha lasciato scampo a Bindi.

Dopo aver sbloccato il risultato, i giallorossi nella prima frazione hanno amministrato senza particolari patemi la rete di vantaggio, con un Catanzaro che ha mostrato notevoli limiti nel costruire azioni pericolose. L’unica sortita degna di nota dei padroni di casa è stata registrata al 10′ della ripresa, con Di Chiara che ci ha chiamato alla parata Pane. Quest’ultimo non ha avuto problemi a bloccare tra le sue braccia il tiro in diagonale del terzino calabrese.

Le due azioni successive sono state di marca sannita, con il Benevento andato vicino alla rete del raddoppio al 67′ con Celjak e al 74′ con Mazzeo, entrambi i tentativi hanno trovato l’opposizione di Bindi, riuscito a smanacciare entrambe le conclusioni. Nei restanti minuti i ragazzi di Brini si sono limitati a controllare il vantaggio acquisito, con l’ultimo arrivato Djiby che ha fatto il suo esordio, subentrando al posto di Agyei. In precedenza era stato Melara ha rilevare Marotta, con Scognamiglio subentrato a Campagnacci a due minuti dal 90′. Dopo quattro minuti di recupero il signor Pelagatti ha decretato la fine delle ostilità, con il Benevento che ha conquistato un altro importante successo e regalato un altro momento di particolare piacere ai propri tifosi.

Tabellino:

Catanzaro, (4-4-1-1): Bindi; Daffara, Ricci, Rigione, Di Chiara; Ilari (30’st Caputa), Vacca, Maiorano, Giampà; Martignago (23’st Yeboah), Barraco (9’st Pagano). A disp. Scuffa, Orchi, Calvarese, Benincasa. All. Stefano Sanderra

Benevento (4-4-2): Pane; Celjak, Padella, Lucioni, Pezzi; Alfageme, Vitiello, Agyei (39’st Djiby), Campagnacci (43’st Scognamiglio); Mazzeo, Marotta (33’st Melara). A disp. Calvaruso, Som, Kanoutè, Eusepi. All. Fabio Brini

Arbitro: Saverio Pelagatti di Arezzo

Assistenti: Lanotte e Stasi

Marcatori: 8’pt Marotta (B)

Ammoniti: Celjak (B), Pagano (C), Yeboah (C), Mazzeo (B)

Leggi anche