Benevento: una vittoria in vista dei play-off



0

L’incontro al “Ciro Vigorito” tra il Benevento e il Viareggio è terminato 3-2 per i padroni di casa

Benevento
Benevento Viareggio al calcio di inizio

BENEVENTO: Baiocco, Celjak, Som, Davì, Dicuonzo, Padella, Campagnacci (78′ Ferretti), Di Deo, Guerra (67′ Kanoute) (72′ Montiel), Melara e Mancosu. A disp. Piscitelli, Ferretti, Espinal, Cristofari, Kanoute e Di Piazza. Allenatore Brini.

VIAREGGIO: Furlan, Celiento, Falasco (25′ Nicolao), Gemignani, Lamorte (64′ Marongiu), Conson, Rosafio, Galassi, Romeo, Gerevini (75′ Benedetti) e Matteini. A disposizione: Montenegro, Butini, Perinelli e Frijia. Allenatore: Lucarelli.

Benevento
La Terna in Benevento-Viareggio

Arbitro: Andrea Tardino di Milano, coadiuvato da Atta Alla Mostafa di Roma 1 e Argentieri di Viterbo.

Marcatori: 10′  Matteini (V); 16′ Melara (B); 19′ su rigore Mancosu (B);  67’  Campagnacci (B);  70′ Matteini (V).

Ammoniti:  Rosafio, Romeo e Germiniani del Viareggio;  Di Deo, Dicuonzo e  Ferretti del Benevento.

Benevento
Il vantaggio del Viareggio

Benevento – Partito un po’ in sordina il Benevento riesce a far sua una partita che sembrava decisamente messa male. Dopo lo svantaggio ad inizio gara, Capitan Di Deo con il suo far elegante a centrocampo prende per mano i suoi e suona la carica per portare il Benevento a consolidare la sua posizione in classifica ai fini play-off.

Benevento
La carica del Viareggio

Al Viareggio partito bene, non  basta un super Matteini (doppietta per Lui) per uscire indenne dal campo del Benevento. I bianconeri di Cristiano Lucarelli in Campania rimediano infatti una nuova sconfitta per 3-2 che ha palesato tutti i limiti difensivi delle zebre. Il tecnico Toscano infatti non parte con Nicolao sulla sinistra e proprio su quella fascia nei primi  venti minuti si denotano le maggiori difficoltà.

Benevento
Nicolao inizia il riscaldamento al min. 15°

In realtà, il Viareggio passa per prima in vantaggio con Matteini dopo appena 11 minuti: angolo da destra dove si avventano i lunghi del Viareggio, Gemignani, Lamorte e Conson, ma  fatale è l’inserimento di Matteini che da pochi passi di testa insacca per il vantaggio ospite.

Benevento
Uno dei tanti cross di Nicolao

I padroni di casa, decisamente più motivati delle zebre per rafforzare la propria disputa ai play-off,  ribaltano il risultato nel giro di pochi minuti con Melara (al 16’) e con Mancosu (rigore al 19’).

Benevento
Il rigore di Mancosu

A questo punto (25°)  Lucarelli, per bloccare le incursioni di Mancosu e Melara, inserisce Nicolao per dare anche più spinta in fase di attacco sulla corsia di sinistra. Si ricostituisce così nel Viareggio la coppia Celiento – Nicolao, scuola Napoli.

Benevento
Celiento e Nicolao

La mossa appare azzeccata, ma al 67° Campagnacci sfogia il goal della domenica. Furlan per anticipare una ripartenza del Benevento è costretto all’uscita di piede fuori area lasciando i pali sguarniti. Il suo rinvio a centrocampo è preda di Campagnacci che al volo indovina la giusta traiettoria ed il pallone si deposita in rete per il tre a uno.

Benevento
Il Benevento festeggia la prodezza di Campagnacci

Tre minuti più tardi è Matteini che riporta in partita il Viareggio, con una splendida esecuzione da manuale. Riceve al limite dell’area, stop di petto e perentoria girata al volo nell’angolino dove Baiocco non può arrivare.

Benevento
Un assetto tattico in Benevento Viareggio

 La gara si ravviva ma il Benevento controlla bene le ormai stanche manovre del Viareggio che nonostante l’impegno profuso non riescono nell’intento di portare la gara in parità. Finale Benevento 3  –  Viareggio  2.

Domenica ultima sfida e tutti in Toscana con Prato-Benevento e con il derby Viareggio-Pisa.

Leggi anche