Brini: “Non bisogna sottovalutare la Lupa Roma”



0
Lupa Roma

“Nonostante le varie assenze la Lupa Roma proverà a metterci in difficoltà, ma molto dipenderà dal nostro atteggiamento, non dovremo sottovalutarli”

L’impegno casalingo di lunedì pomeriggio contro la Lupa Roma ha fatto posticipare ad oggi la classica conferenza stampa settimanale del Benevento, con mister Fabio Brini e il difensore Emanuele Padella intervenuti nella sala stampa di Paduli.

Il primo a rispondere alle domande degli operatori dei media è stato il tecnico marchigiano, il quale ha analizzato la condizione fisica della squadra. “I ragazzi stanno abbastanza bene, Alfageme e Mazzeo si stanno allenando a parte ma entrambi per lunedì saranno a disposizione. Non escludo neanche un recupero di Lucioni, con il ragazzo che sta lavorando in piscina”. Ha quindi risposto alla domanda riguardo a chi sarà il sostituto di Lucioni, qualora il difensore umbro non dovesse farcela. “Sia Pezzi che Vitiello hanno ricoperto il ruolo di difensore centrale, quindi non sono preoccupato, ci sono ancora due allenamenti e poi deciderò”.

D’Agostino. “Comincia a star bene, la settimana scorsa ha accusato qualche piccolo dolore, questa settimana invece non ha espresso nessun tipo di problema. È un elemento di qualità, però in questo momento in campo ci devono andare i calciatori che stanno al massimo della condizione”.

La Lupa Roma. “Cercheranno di metterci in difficoltà, ma molto dipenderà dal nostro atteggiamento. I ragazzi sono consapevoli del fatto che non sarà una gara semplice e dovranno evitare di entrare in campo con la sicurezza di avere già la vittoria in tasca”.

In campo dopo la gara della Salernitana. “Prima o poi dovrà accadere e adesso spetta a noi. Dobbiamo pensare esclusivamente a noi stessi”.

Si è poi tornati sulla gara contro il Foggia. “A Foggia abbiamo fatto la nostra partita e la squadra ha dimostrato di avere un grande carattere”. Rientro di Piscitelli. “Ieri si è unito a tutti gli effetti al gruppo, però per rivederlo tra i pali c’è bisogno ancora di un po’ di tempo”.

Terminata la conferenza del mister, in sala stampa è giunto Emanuele Padella. Il difensore si è detto pronto a giocare la sfida con la Lupa Roma. “Lunedì mancherà Scognamiglio, ma mi auguro di poter giocare insieme a Lucioni. Qualora non dovesse recuperare sia Pezzi che Vitiello faranno sicuramente bene. Personalmente cerco di dare sempre il massimo per questa squadra e ciò che conta più di tutto è che il Benevento vinca. Sarà una partita difficile, ma in campo dovremo essere umili e compatti, così otterremo in tre punti che per noi saranno troppo importanti”.

Chiusura del calciomercato. “Sono andati via due elementi che hanno necessità di giocare per crescere, ma il resto del gruppo per tutto il mese di Gennaio ha continuato a lavorare intensamente e tutti crediamo nel progetto del Benevento”.

Pareggio contro il Foggia. “Per come è maturato, il pareggio brucia un po’, ma se analizzassimo a fondo la gara è stato un risultato giusto. Ci può stare pareggiare a Foggia, dove diverse squadre da qui in avanti perderanno punti”.

Differenze con l’esperienza avuta con l’Entella. “Trovo davvero poche differenze tra il gruppo dell’Entella e questo, io l’anno scorso sono andato via a Gennaio e quindi non ho avuto il piacere di vincere il campionato, ma spero che ciò possa accadere qui quest’anno. Questa squadra merita di vincere e sono felice anche per l’affetto che i tifosi mostrano nei miei confronti”.

Leggi anche