Il Conservatorio “N.Sala” di Benevento inaugura il Complesso San Vittorino



0
Conservatorio

C’era il pubblico delle grandi occasioni ieri, 26 maggio 2017, per l’inaugurazione del Complesso San Vittorino. Il Palazzo e Teatro sarà il cuore pulsante, nascendo in pieno centro storico, del Conservatorio sannita.

Dopo mirati interventi di restauro, cominciati nell’inverno del 2014, il Complesso monastico di San Vittorino è stato finalmente inaugurato ed affidato al Conservatorio “N.Sala” di Benevento.

Coservatorio  Conservatorio Conservatorio

Il millenario complesso sorge in pieno centro storico, in una delle arterie del Corso Garibaldi e si candida perciò ad essere, come ha affermato il Presidente del Conservatorio, Caterina Meglio, “il cuore pulsante di un più vasto organismo, di altri ambienti di studio e di lavoro, dove sarà possibile pianificare un’attività ormai consolidata, pronta a proiettarsi oltre i confini della nostra regione.”

Non poteva che essere un concerto ad inaugurare il Complesso San Vittorino e così è stato. L’orchestra sinfonica “Nicola Sala” di Benevento”, sotto la direzione del Maestro Maurizio Petrolo, ha aperto le danze con un programma da grandi eventi: Mozart, Rossini, Mascagni, Strauss, Bizet e Verdi. Tra le file dell’Orchestra non solo i maestri del Conservatorio ma anche gli allievi che come ha sottolineato il Direttore del Conservatorio, Giuseppe Ilario, “non a caso sono stati posizionati dinanzi ai propri Maestri. La capacità del Maestro è quella di seguire i propri allievi, di mettersi dietro e non avanti. “ e così la prima fila si presentava piena di talenti in erba.

Conservatorio Conservatorio

Prima del concerto, il sindaco della città, Clemente Mastella ha salutato i presenti e l’Orchestra sinfonica ed ha sottolineato l’importanza del polo di San Vittorino come snodo cruciale per la crescita culturale e artistica della città.  Il presidente, Caterina Meglio, e il Direttore, Giuseppe Ilario, hanno poi introdotto il concerto.

Musica ma non solo. Il complesso monastico, dotato di sale molto ampie, sarà anche il luogo ideale per Masterclass, convegni e sale prove. La parte superiore del complesso, restaurata minuziosamente, mantiene ancora frammenti di antichi affreschi. Nella ristrutturazione della galleria sono stati mantenuti intatte le dimensioni degli originali passaggi; una scelta che rientra nella volontà di ricreare un’atmosfera suggestiva e che tenga fede ai motivi architettonici originari.

Conservatorio

Leggi anche