Ente Fiera di Morcone, tre richieste di rinvio a giudizio

0
Ente Fiera

Ente Fiera. Richiesta di rinvio a giudizio per il sindaco di Morcone, Costantino Fortunato, e due esponenti della giunta comunale, Pisco e Cirelli. Pd: “Da tempo denunciamo irregolarità”

 

MORCONE –Leggiamo sugli organi di stampa, senza nessuno stupore, della richiesta di rinvio a giudizio per: Costantino Fortunato (sindaco di Morcone), Ferdinando Pisco (vice-sindaco), Marzio Cirelli (assessore).

Più volte abbiamo evidenziato la cattiva gestione, prima dell’Ente Fiera, oggi dell’Associazione Centro fiere di Morcone che continua ad accumulare debiti.

Sicuramente la giustizia farà il proprio corso, la magistratura valuterà le eventuali responsabilità penali dei soggetti coinvolti, anche se per noi le colpe amministrative sono chiare, documentante  ed evidenti a tutti i cittadini che continuano ad essere super tassati per pagare gli sprechi e la mala gestione.

Auspichiamo che il nuovo presidente Giuseppe Solla cambi metodo, anche rendendo trasparente la gestione dell’associazione attraverso l’istituzione del sito istituzionale e dell’albo pretorio. Questo non per cortesia, ma per il rispetto della legge (d.lgs33/2013, riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni. articoli 1,2,3,4,11). Continueremo a vigilare e ad informare i cittadini. Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.”

Questa la nota inviata oggi dal Partito Democratico di Morcone in merito all’inchiesta aperta dalla magistratura per accertare le responsabilità penali e amministrative della cattiva gestione dell’Ente Fiera, che organizza una delle manifestazioni fieristiche più importante del territorio Alto Tammaro e della Campania.

Ente Fiera
Costantino Fortunato

L’Ente, che dal 4 settembre 2010 ha cambiato il suo nome in Associazione Centro Fiere di Morcone, oggi è presieduto da Giuseppe Solla. Soci dell’Associazione sono l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco di Morcone che, insieme alla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Benevento, ogni anno allestiscono, su area di 40mila mq, una struttura nata nel 1974 e capace di organizzare attività di sviluppo e crescita del tessuto economico e sociale attraverso esposizioni fieristiche, mostre e convegni.

Il periodo oggetto dell’indagine è quello relativo alla gestione di Costantino Fortunato, attuale sindaco di Morcone, nominato nell’ottobre scorso Vice Coordinatore Vicario di Forza Italia per la Provincia di Benevento. Fortunato è stato rinviato a giudizio insieme Ferdinando Pisco, successore di Fortunato alla presidenza dell’Ente Fiera e attuale vice-sindaco al Comune di Morcone, e all’assessore Marzio Cirelli.