Falanghina Felix approda a Benevento



0
Falanghina Felix

Falanghina Felix approda a Benevento il 13 e 14 dicembre presso Palazzo Paolo V

BENEVENTO – Falanghina Felix approda a Benevento il 13 e 14 dicembre presso Palazzo Paolo V l’edizione 2014 della ormai nota rassegna regionale dei vini da uva  falanghina, da cui il progetto prende nome. Infatti, “falanghina” sta ad indicare il vitigno protagonista assoluto dell’iniziativa, mentre “felix” , aggettivo di origine latina che significa “fortunato”, “che rende felice”, è la locuzione con la quale solitamente viene indicata la Campania, evocando usi e tradizioni proprie della regione.

Ebbene, la Falanghina Felix nata,un po’ di anni or sono, nel comune sannita di Sant’Agata De’ Goti, quest’anno, giunta alla XIII edizione trionfa a Benevento in occasione della manifestazione “Weekend di Natale” organizzata dalla Camera di Commercio del capoluogo di provincia.

Falanghina FelixTantissime le iniziative proposte, dalla degustazione di prodotti tipici gastronomici del Sannio ai mercatini di Natale allestiti in via Traiano, che conferiscono alla città quell’atmosfera natalizia suggestiva da richiamare numerosi visitatori; come ha affermato Antonio Campese, Presidente della Camera di Commercio di Benevento:”A Natale Benevento diventa un salone del gusto a cielo aperto“. E proprio il prossimo weekend a trionfare sarà la celebre Falanghina Felix, regina indiscussa dei vini sanniti: a Palazzo Paolo V sarà allestito il banco di assaggio delle Falanghine della Campania. Entusiasta dell’iniziativa, il Presidente della Camera di Commercio Campese sottolinea la volontà, attraverso la manifestazione, di dare visibilità alle imprese che sanno raccontare il territorio sannita. Dunque, protagoniste  sono le eccellenze gastronomiche ed artigianali tipiche del Sannio. Tra queste,  ha un ruolo  di fondamentale importanza proprio la Falanghina Felix, quale politica di marchio della falanghina campana. Quest’ultima, oggi rappresenta il più diffuso vitigno a bacca bianca, autorizzato e presente in quasi tutte le DO e IGP della regione e non solo. La sua distribuzione in Campania è di circa 3000 ettari ed è presente in tutte le cinque province campane. Inoltre, è da considerare eccezionale l’incremento di superfici vitate degli ultimi tre anni, a riprova del fatto che questa cultura del vino riscuote sempre più successo per la sua versatilità produttiva, nonchè per le tendenze del mercato nazionale ed internazionale sul consumo di questa tipologia di vino tanto conosciuta quanto amata.

Leggi anche