“I Giornali della Memoria”, mostra bibliografica per ricordare la Shoah



0

La Provincia di Benevento ricorda, attraverso una mostra, il Settantesimo anniversario della liberazione del Campo di concentramento di Auschwitz. Lo comunica il Presidente Claudio Ricci

In occasione del 27 gennaio – “Giornata della Memoria”, indetta dal Parlamento per ricordare lo sterminio del popolo ebraico e le persecuzioni inflitte ad altre minoranze sotto il nazi-fascismo, sarà aperta al pubblico da martedì 20 gennaio 2015 presso la Biblioteca Provinciale “Antonio Mellusi” di Benevento la mostra bibliografica dal titolo “I Giornali della Memoria – Le leggi razziali nelle collezioni della Biblioteca Provinciale di Benevento”. L’evento è curato dalla Epsilon S.c.a.r.l.

Otto giornate dedicate all’esposizione di alcuni giornali del periodo fascista come testimonianza dell’orribile periodo storico del nostro Paese. Il progetto espositivo si incentra sull’inestimabile e poco noto patrimonio emerografico che la Biblioteca Provinciale custodisce, inerente articoli sulle leggi razziali fasciste promulgate nel 1938.

Un’accurata selezione di periodici, dal 1935 al 1943, è testimonianza dettagliata e sbalorditiva di come il regime fascista cercasse, attraverso la stampa, di affermare la necessità di varare leggi in difesa della razza e, successivamente, di applicarle.

Benevento-Palazzo_del_Governo-660x330Particolare rilievo viene dato alla testata de “Il Mattino” con numeri speciali che sanciscono, con la conquista dell’Etiopia, il primo passo dell’Italia fascista verso una politica razzista, fino ad arrivare alla “Difesa della Razza” negli articoli del 1938.

In questa approfondita galleria non mancano foto, inedite illustrazioni e materiale d’archivio di testate locali che evidenziano come le norme restrittive della “Legge Rocco” del 1925 agirono anche sulla stampa sannita, determinando una produzione giornalistica sempre più limitata.

Verranno esposti numeri de “Il Sannio Fascista”, “Il Roma”, “Il Popolo d’Italia” e “Il Giornale d’Italia”.

La mostra, nella sua intesa didattica, si sofferma volutamente sulla complicata evoluzione e applicazione delle politiche razziali italiane piuttosto che riproporre il drammatico epilogo dei campi di concentramento. L’iniziativa vuole essere un ulteriore tassello per la ricostruzione della memoria collettiva che la Epsilon S.c.a.r.l. promuove per valorizzare il patrimonio della Biblioteca Provinciale “A. Mellusi”.

Il Presidente della Provincia rivolge un invito soprattutto alle Scuole che potranno prenotare una visita guidata inviando una mail a mediateca@provinciabenevento.itL’evento espositivo terminerà il 28 gennaio.

Leggi anche