Un grande Benevento stoppato sul 2-2 da Romulo al 90°



0

Cissè e Lucioni non bastano al Benevento, raggiunto nel finale da Romulo su rigore. Squadre che finiscono la gara in dieci: espulsi Cissé e Pazzini

Nonostante la beffa finale firmata Romulo dal dischetto, oggi il Benevento ha dimostrato, per l’ennesima volta se ve ne fosse bisogno, di essere una grande squadra e che la posizione di classifica occupata è tutt’altro che casuale.

I sanniti, giunti al Bentegodi con assenze pesanti nella parte centrale del campo e costretti a schierare dal primo minuto il neo arrivato Viola (davvero ottima la sua prestazione, sinistro di alto profilo), affrontano la prima della classe, il Verona, senza timori reverenziali ma con la convinzione della grande squadra.

Succede quasi tutto nel primo tempo, con le due squadre che non si risparmiano colpi ed alla mezz’ora il risultato è già sul 2-1 per i giallorossi grazie alle reti di Cissè al 10° e di Lucioni al 27°, inframezzate dalla rete del momentaneo pari di Luppi al 20°.

Nella seconda metà di gara, la partita si incattivisce e ne risente anche il gioco espresso, con il Benevento che non riesce più a rispondere colpo su colpo agli attacchi di Pazzini & C., alla ricerca della rete del pareggio.

La sfida, come dicevamo poc’anzi, si incattivisce e ne fanno le spese Cissè e Pazzini, espulsi su circostanze ancora da chiarire (in occasione dell’espulsione della punta guineana viene allontanato anche il tecnico sannita Marco Baroni).

Purtroppo nel finale, nonostante gli enormi sforzi profusi dai giallorossi, uno stanchissimo Venuti commette fallo da rigore su Souprayen e consente a Romulo di portare i suoi sul definitivo 2-2.

Probabilmente, se alla vigilia ci avessero detto che il Benevento avesse strappato un punto al Bentegodi, nessuno di noi avrebbe storto la bocca, ma dopo la prestazione offerta in terra scaligera dagli uomini di Baroni, non si può nascondere che un pizzico di amaro in bocca sia rimasto.

Il pari comunque non è da buttare via, non saranno in molti a tornare a casa con i punti dal Bentegodi, basti pensare che su dodici gare giocate dal Verona in casa prima di oggi, ne aveva vinte nove.

Quanto al Benevento, in attesa dei risultati di domani, questo pareggio consente di consolidare la posizione play-off senza lasciar scappare le prime due, con il Verona sempre a più cinque.

 

Leggi anche