Procura apre un’inchiesta, “inondazione colposa”

0
Guardia Sanframondi procura

La procura di Benevento ha aperto un’inchiesta, per ora contro ignoti, per il reato di inondazione colposa a seguito dell’ alluvione di giovedì scorso

E’ di poche ora fa la notizia che la Procura di Benevento ha aperto un’inchiesta, per ora contro ignoti, per il reato di inondazione colposa a seguito dell’alluvione che ha flagellato giovedì scorso Benevento e la sua provincia.

Guardia Sanframondi

È stato nominato un perito che effettuerà sopralluoghi anche presso la diga di Campolattaro perché si sospetta che l’impianto non sia stato fatto funzionare in maniera regolare. «Stiamo verificando le condizioni – ha detto  il capo della Protezione Civile Curcioc’è un’istruttoria in corso che deve essere portata a termine e che presenteremo al Consiglio dei Ministri. Certamente è stato un evento importante». 

Il procuratore generale della Corte d’Appello di Napoli Luigi Riello è giunto in Procura, a Benevento, per un incontro con il procuratore capo Giuseppe Maddalena, e i sostituti.  A chi gli ha chiesto se si fosse recato in Procura per l’apertura, dopo l’alluvione dei giorni scorsi, del fascicolo contro ignoti per il reato di inondazione colposa, Riello ha risposto che la sua era “una visita già programmata” aggiungendo che “sicuramente ne parleremo”.