Tenta di vendere motosega rubato, denunciato

0

L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri mentre cercava di vendere un motosega rubato da un cantiere edile

motosegaI Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento, nello svolgimento dei servizi preventivi disposti dal Comando Provinciale dell’Arma per la prevenzione dei reati predatori e per la captazione di persone di interesse operativo, hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione D.G.M., 55 anni, operaio edile, originario della provincia sannita, noto alle Forze di Polizia.

L’uomo è stato sorpreso dai militari all’interno di un’area di servizio ubicata sulla S.S. 90 bis, mentre tentava di vendere ad un commerciante di 45 anni, sempre della provincia sannita un motosega di grandi dimensioni di una nota marca italiana. La circostanza è stata notata dai Carabinieri in transito poiché insospettiti dalla presenza ravvicinata delle autovetture dei due uomini e degli stessi che mentre parlottavano tra di loro, gettavano, ogni tanto, uno sguardo furtivo intorno come se temessero di essere sorpresi da qualcuno.

Infatti i Carabinieri hanno deciso di intervenire scoprendo che il 55enne stava tentando di vendere al suo interlocutore l’utensile del valore di € 6.000 per la somma di € 1.000. Una volta fermati i due uomini, i militari, a seguito degli accertamenti, hanno appurato che il motosega era stato rubato dall’interno di un cantiere edile di Pesco Sannita il 26 giugno scorso, circostanza per la quale il proprietario ne aveva anche sporto denuncia presso la Stazione Carabinieri del luogo. Una volta ultimati gli adempimenti di rito in Caserma, il motosega è stato poi restituito al legittimo proprietario, mentre dell’accaduto ne è stata data informazione all’Autorità Giudiziaria.