Neve paralizza il Sannio

0
neve

Neve paralizza il Sannio: in corso a Palazzo Mosti un summit del Centro Operativo Comunale

Neve paralizza il Beneventano: il maltempo non smette di flegellare il Sannio. Dal tifone delle scorse settimane, ora tocca al gelo creare disagi. A seguito delle annunciate nevicate, questa mattina scuole ed uffici pubblici chiusi in tutto il Sannio. Proprio in queste ore a Palazzo Mosti si sta svolgendo un summit del Centro Operativo Comunale per attuare nel migliore dei modi il piano d’azione contro le avversità metereologiche.

Alla riunione, presieduta dal sindaco Fausto Pepe, erano presenti i seguenti funzionari: Enrico Castiello, assessore con delega alla Protezione Civile, Cosimo Lepore, assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Moschella, comandante della Polizia Municipale, Isidoro Fucci, il dirigente del Settore Lavori Pubblici, Vincenzo Risaia,  vice presidente della Protezione Civile, Massimo Romito, il direttore dell’Asia, ed  Alberto Fucci, il meteorologo volontario.

Nel corso della riunione è stato reso noto il bilancio delle operazioni preliminari anti-neve, già avviate durante la scorsa notte: a partire dalla mezzanotte di ieri fino alle cinque di questa mattina, i mezzi spargi-sale dell’Asia e della Protezione civile sono stati impiegati lungo le vie principali del capoluogo sannita, da Corso Garibaldi fino alla contrada San Leucio. Nello specifico, l’attività di spargimento del sale, coordinata dal Settore Lavori Pubblici, ha riguardato anche le seguenti aree a rischio: Pino, Monte Pino, Montecorvo, Gran Potenza, Madonna della Salute, Monte Guardia, Piano Cappelle, S. Vitale, via Intorcia, via Avellino e via S. Leucio.

Inoltre, presso il Centro di accoglienza notturna sono stati ricoverati due clochard, trovati al gelo della stazione, e saranno distribuite bibite calde e coperte per tutta la giornata.

neve2

Purtroppo, nelle prossime ore cadranno ancora dai 2 ai 3 cm di neve; un leggero miglioramento è previsto solo intorno alle 19, quando le nevicate, però, lasceranno spazio a pericolose gelate. Sono, però, previste nel corso della giornata anche raffiche di vento, che potrebbero raggiungere fino a 50 km orari. Ma il pericolo maggiore resto quello del ghiaccio. Pertanto, si è provveduto in via precauzionale alla chiusura del cimitero e della villa comunale.

Intorno alle 12 il summit scioglierà il riserbo circa lo svolgimento dell’incontro di calcio tra Benevento e Lupa Roma, in programma alle ore 15.

Non resta che raccomandare a tutti prudenza!

 

Fonte foto: Ottopagine