“Notte dei Musei” a Benevento



0
notte dei musei

Ieri sera, dalle 20 alle 24, il capoluogo sannita ha aderito alla Notte dei Musei: ingresso al Teatro Romano al costo simbolico di 1 euro

La Notte dei Musei si è tenuta ieri sera, sabato 16 maggio, dalle 20 alle 24. In tutta Italia è stato possibile visitare musei, monumenti e aree archeologiche statali, solitamente chiusi di sera e di notte. All’iniziativa, promossa dal Consiglio d’Europa, ha aderito anche la città di Benevento.

Il Conservatorio di Musica «Nicola Sala», con la collaborazione della Soprintendenza Archeologica e il Polo Museale della Campania, ha arricchito l’offerta culturale del capoluogo sannita con un programma di eventi musicali che hanno accompagnato la visita al Teatro Romano. La maratona musicale ha visto protagonisti gli studenti del Conservatorio sannita, che si sono alternati con proposte musicali particolari e variegate, programmate grazie al sostegno del Direttore Giuseppe Ilario, del Presidente Caterina Meglio e della nuova Consulta degli Studenti. notte dei musei

I cittadini beneventani e i fortunati turisti presenti sul territorio hanno potuto fare il loro ingresso al Teatro Romanocostruito nel II secolo d.c. – al prezzo simbolico di un euro. Le passeggiate tra gli ambulacri e la sosta sulle gradinate del sito archeologico voluto dall’imperatore Adriano sono state rese ancor più suggestive dall’atmosfera notturna.

Il Ministero della Cultura – che ha già aderito all’iniziativa in passato – definisce la Notte dei Musei “un’occasione unica per godere il patrimonio artistico al di fuori dei consueti orari di visita e apprezzare la bellezza degli innumerevoli capolavori esposti nelle collezioni dei nostri musei”.

Leggi anche



Articolo precedenteDurazzano, trovato morto il 61enne scomparso
Prossimo articoloPlay off, Lega Pro: le quattro squadre qualificate
Avatar
Ha conseguito la laurea triennale in Scienze Politiche con una tesi in lingua francese, e la laurea magistrale in Relazioni Internazionali con una tesi in Diritto Pubblico Comparato sull'evoluzione del principio di laicità nell'ordinamento giuridico turco (110 e lode). Ex membro della Croce Rossa Italiana, ama il cinema, le serie televisive e nutre una viscerale passione per la letteratura, soprattutto per gli autori spagnoli e latino-americani. Attualmente impegnata nello studio della lingua e cultura araba, sogna di coltivare il suo amore per la scrittura e di lavorare nel settore della comunicazione e delle relazioni esterne presso qualche organizzazione non governativa.