Opere pubbliche, Ricci incontra Del Basso De Caro

0
opere pubbliche

Si è svolto questa mattina, alla Rocca dei Rettori, un colloquio di approfondimento sulle opere pubbliche che interessano il territorio sannita. Numerosi gli argomenti affrontati dal presidente Ricci

Opere pubbliche. Questo il tema sul quale, questa mattina, si sono confrontati il presidente della Provincia di Benevento, Claudio Ricci, e il Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture, Umberto Del Basso De Caro. L’incontro, svoltosi alla Ropere pubblicheocca dei Rettori, ha visto la presenza del consigliere provinciale, Renato Lombardi, e del Segretario Generale della Provincia, Franco Nardone.

Nel corso del colloquio sono state discusse numerose questioni riguardanti i lavori delle opere pubbliche che rivestono grande interesse per lo sviluppo del territorio sannita.

A questo proposito, il primo inquilino della Rocca ha voluto porre all’attenzione del Sottosegretario alcune problematiche in materia infrastrutturale, e nello specifico: il completamento del percorso della strada Fortorina fino a San Bartolomeo in Galdo; il raddoppio della statale Telesina di raccordo tra le Autostrade A1 Napoli/Roma e A2 Napoli/Bari; la realizzazione dell’Alta Capacità ferroviaria Napoli/Benevento/Foggia/Bari. Tali opere, a giudizio del presidente Ricci, costituiscono dei volani per lo sviluppo del territorio. La Fortorina, in particolare, potrebbe consentire alle istituzioni pubbliche di far fronte a quel debito che le Istituzioni hanno accumulato nei confronti delle aree montane del Fortore.

Nel corso del vertice, il presidente ha esposto al Sottosegretario di Stato la necessità che vengano ripresi i trasferimenti di risorse finanziarie a favore delle Province, enti di vasta area che hanno il dovere di portare a compimento le funzioni fondamentali di manutenzione e sviluppo delle infrastrutture, come le Istituzioni Scolastiche della Secondaria Superiore. Le Province, ha detto Ricci, svolgono opere pubblicheun ruolo essenziale per la qualità della vita delle popolazioni: e questo è tanto più vero se si considera il loro apporto in relazione alle attese e ai bisogni delle aree cosiddette marginali, cioè lontane da quelle metropolitane.

 

Il Sottosegretario di Stato, Del Basso De Caro, ha assicurato la massima attenzione del governo e sua personale sulle tematiche trattate oggi nel corso del colloquio alla Rocca dei Rettori. Il Sottosegretario ha ricordato quanto il Ministero delle Infrastrutture abbia già fatto e stia facendo sulle opere pubbliche menzionate, e si è impegnato a sollecitare le strutture tecniche ed amministrative interessate. Del Basso De Caro ha, infine, preso atto delle dichiarazioni del Presidente Ricci in ordine alla piena operatività delle Province.