Paduli, 71enne minaccia il vicino col fucile



0

Paduli: pregiudicato 71enne minaccia di morte il vicino con un’arma da fuoco. Nascondeva un porto d’armi abusivo

Minaccia di morte a Paduli. I Carabinieri della stazione di Paduli (in provincia di Benevento) sono intervenuti oggi in contrada “Campo dei Merli”, dove un pensionato e pregiudicato 71enne, a seguito di una discussione piuttosto animata con un suo vicino (operaio sessantenne, anch’egli pregiudicato), gli ha rivolto una minaccia di morte imbracciando un’arma da fuoco.

L’immediato intervento dei Carabinieri sul posto ha consentito, fortunatamente, di scongiurare drammatiche e ben più gravi conseguenze; il 71enne, per motivi legati a pregresse e presunte violazioni di confini terrieri, per fare valere le sue ragioni si era repentinamente munito di fucile giungendo a minacciare il suo vicino.

Paduli

Successivamente, i militari hanno dato luogo ad accertamenti e verifiche finché, ispezionando l’abitazione del 71enne, hanno trovato nascosta nel garage l’arma utilizzata per la minaccia di morte: un fucile da caccia a due canne illegalmente detenuto.

I Carabinieri, quindi, hanno condotto il pregiudicato in caserma, dove è poi emerso che l’individuo era interessato da pregiudizi penali per porto e detenzione abusiva di armi e ricettazione.

Sequestrato anche tutto l’armamento ed il munizionamento legalmente detenuto dal 71enne: 3 fucili da caccia, 2 canne per fucile, una pistola, ed un consistente numero di cartucce di vario calibro sia per fucile, sia per pistola.

Ora il 71enne è deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per minaccia di morte aggravata e per porto abusivo di arma da fuoco; il fucile utilizzato per le minacce è stato, invece, sottoposto a sequestro penale.

Leggi anche