Polisportiva Faicchio: “Prendiamo le distanze da quanto avvenuto al fischio finale della gara col Piedimonte”



0
Faicchio

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della Polisportiva Faicchio in merito alle ingiurie sessiste di cui sarebbe stata vittima l’arbitro Izzo.

“L’ ASD Polisportiva Faicchio, nella persona del Presidente Antonio Martorella, a nome di tutti i soci, la dirigenza, i giocatori e i tifosi locali, sottolinea di voler prendere le distanze da quanto accaduto dopo il fischio finale della partita PoFa – Real Piedimonte Calcio disputata oggi (ieri per chi legge), nei confronti dell’arbitro di gara Francesca Izzo. La stessa è stata pesantemente insultata da parte di alcuni Dirigenti del Real Piedimonte Calcio, attualmente compagine prima in classifica nel Campionato di Seconda Categoria Girone C, con ingiurie a sfondo sessista. Subito è stato veemente mostrato il disappunto, soprattutto da parte dei tifosi e dei Dirigenti presenti sul campo.

A tal proposito si vuole sottolineare la linea di azione della nostra società a favore dell’ingresso della figura femminile nel mondo del calcio: infatti, già lo scorso anno la scuola calcio della Polisportiva Faicchio è stata aperta a bambini di entrambi i sessi. Con ciò non si vuole di certo creare polemica con la società ospitata ma si vuole porre l’accento su una tematica che oggi più che mai deve diventare attualissima e centrale nel dibattito calcistico.

A fine gara il Presidente Antonio Martorella ha omaggiato l’arbitro Francesca Izzo con un bouquet di mimose in occasione della recente Festa della Donna.

Non a caso, i piccoli gesti contano più di mille parole buttate al vento!!! ”

Logicamente noi di Benevento.Zon.it  siamo a completa disposizione della società Real Piedimonte per qualsiasi replica.

Leggi anche