Società Operaia di Mutuo Soccorso: presentato il nuovo Consiglio Direttivo



0
Società operaia

La Società Operaia di Mutuo Soccorso di S.Agata De’ Goti ha presentato il nuovo Consiglio Direttivo. Protagonista della cerimonia di investitura il Presidente Avv. Antonio Pascarella 

Ieri sera, presso la Sala Cinema di Sant’Agata De’ Goti, è stato presentato il nuovo Consiglio Direttivo della Società Operaia di Mutuo Soccorso. Le Società Operaie, nate alla metà dell’Ottocento, sono associazioni volontarie con lo scopo di migliorare le condizioni materiali e morali dei ceti dei lavoratori e, allo stesso tempo, lenire gli svariati disagi dovuti a malattie, invalidità, guerre, povertà.

Valori fondamentali di queste società sono la mutualità, la solidarietà, la vicinanza; stessi valori contraddistinguono la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Sant’Agata De’ Goti, fondata nel lontano 1882, tra le prime del Meridione. Una Società che ha da sempre mantenuto alti i valori per cui è nata ed oggi si propone, grazie al nuovo direttivo, di dare un contributo efficiente alla comunità santagatese.

Società operaia

Un antico sodalizio, intriso di amicizia, onestà, semplicità,un’associazione destinata ad essere più attuale che mai, grazie al mantenimento degli antichi valori del passato sui quali è costituita. Un giovane direttivo, quello presentato ieri, che vede un altrettanto giovane Presidente, l’Avv. Antonio Pascarella, professionista meritevole che si è detto pronto ad assolvere alla sua funzione, lavorando con passione, garantendo rispetto, aiuto e solidarietà all’intera comunità, con impegno e determinazione, allo stesso tempo, aprendosi alla comunicazione e alla collaborazione con le associazioni presenti sull’intero territorio, al fine di creare un clima di compattezza sociale.

Dunque una grande risorsa per il paese, quella della Società Operaia, un’importante istituzione che si connette alla storia della cittadina, divenendo così simbolo di essa. Durante la presentazione, mediante l’antica cerimonia dell’investitura, oltre al Presidente, sono stati nominati due Vicepresidenti e diversi Consiglieri del Direttivo. Tanto entusiasmo da parte del nuovo direttivo, con l’auspicio di trasferire alle nuove generazioni i valori morali e civili di un tempo, indispensabili per guardare al futuro.

Leggi anche