Start Cup Campania, quinto posto per Unisannio



0

Start Cup Campania. Il team Unisannio si classifica al quinto posto. Presentata un’app per migliorare la qualità di apprendimento degli studenti

E ora la squadra Unisannio può finalmente godersi la vittoria. Si è tenuta infatti questa mattina a Napoli la finale dello Start Cup Campania, il celebre concorso (leggi qui) che ha visto la partecipazione di numerose eccellenze campane, tra cui il team sannita che ha conquistato il quinto posto e un premio in denaro di mille euro.

Un vero e proprio successo per l’Ateneo di Benevento rappresentato in questa edizione 2014 da due studenti al terzo anno di Ingegneria Informatica, Alina Gnerre e Gabriele Cassetta, e due esperti esterni. La squadra, che potrà adesso concorrere al Premio Nazionale per l’Innovazione, ha partecipato alla competizione con il progetto “Studente digitale”.

Start Cup CampaniaL’idea proposta ha come obiettivo quello di migliorare la qualità di apprendimento degli studenti. Si tratta, infatti, di un’applicazione mobile, chiamata Class-it, che  permette di creare una classe virtuale relativa a un corso specifico, consentendo lo scambio di contenuti non solo durante la lezione ma anche al di fuori, creando un luogo dove gli utenti possono interagire scambiandosi domande ed  approfondimenti.

Il progetto prevede inoltre un ambiente social fortemente innovativo: i post inviati dall’utente non sono collegati alla conversazione o alla geolocalizzazione come avviene negli altri social network bensì a specifiche parti di un contenuto testuale (ad esempio una parola, una formula matematica, una frase), configurandosi in tal modo come dei post-it virtuali sotto forma di hyperlink, condivisi con l’intera classe. Insomma un vero e proprio slancio verso la scuola digitale.

Prima e seconda classificata l’Università Parthenope, rispettivamente con i progetti “Early Gene Test” e “Tool Oculare Eye Analysis”. Terza una squadra della Seconda Università degli Studi di Napoli con “Environmental Technologies”. Quarta nuovamente la Parthenope con ASIST.

Leggi anche