Trasporto Pubblico Locale, la Provincia lancia un nuovo progetto



0
trasporto pubblico locale

La Provincia di Benevento ha approvato un progetto di informatizzazione del Trasporto Pubblico Locale. Il nuovo sistema costerà 257mila euro

Il presidente della Provincia di Benevento, Claudio Ricci, ha disposto, nell’ambito del Trasporto Pubblico Locale (Tpl), un nuovo progetto di razionalizzazione, informatizzazione e sicurezza. Con una delibera, approvata nella giornata di oggi, l’Ente ha mobilitato risorse finanziarie pari a 257mila euro grazie a un mutuo promesso dalla Cassa Depositi e Presiti.

Nello specifico, il programma intende incentivare l’utilizzo del mezzo di trasporto pubblico per soddisfare le esigenze di mobilità sul territorio provinciale.

L’obiettivo che la Provincia persegue è quello di offrire all’utenza del Trasporto Pubblico Locale informazioni in tempo reale sul movimento dei mezzi pubblici e sulla qualità del servizio.

Il programma prevede la realizzazione di una piattaforma hardware e software che consentirà agli utenti di accedere a tutte le informazioni presso il nuovo Terminal. Ma, sarà possibile reperire le notizie utili anche attraverso un strumento personale sia fisso che mobile.

ProvinciaAllo stato attuale, nel Sannio operano 14 ditte, le quali fanno circolare ogni giorno mediamente 80 autobus extraurbani sulle strade locali. Ebbene, la nuova piattaforma, che prevede di verificare e monitorare il servizio offerto da ciascuno di questi mezzi,  punta su un sistema informatizzato “aperto” che dia agli utenti la possibilità di fruire di un servizio di trasporto pubblico efficiente.

La Provincia istituirà su ogni autobus extraurbano un terminal di registrazione delle corse, dei tempi di percorrenza e di altri parametri (imprevisti, ritardi, etc.). Tutti questi dati confluiranno presso un sistema centrale installato presso il Centro Elaborazione Dati della Provincia, e da qui convergeranno in tempo reale sia su display informativi sistemati al Terminal sia sui ‘device’ mobile degli utenti stessi (smartphone, tablet, etc.).

Con l’approvazione della deliberazione da parte del Presidente Ricci, il progetto verrà inoltrato nelle prossime ore alla Cassa Depositi e Prestiti affinché vengano erogate le risorse per concretizzare il programma.

 

Leggi anche